Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 24 febbraio 2018

Slittano le amministrative
In Sicilia si vota a giugno

Non pił il 26 e il 27 maggio, ma il 9 e il 10 del mese successivo. Lo spostamento per consentire all'Ars di esaminare il disegno di legge sulla doppia preferenza di genere

PALERMO - Per il rinnovo di sindaci e consigli comunali in Sicilia si voterà il 9 e 10 giugno prossimo e non più il 26 e 27 maggio. Lo ha stabilito la giunta regionale, presieduta dal governatore Rosario Crocetta, che ha dato mandato all'assessore alle Autonomie locali di decretare la nuova data.

La decisione è stata assunta per consentire all'Assemblea regionale siciliana di esaminare il disegno di legge sulla doppia preferenza di genere, già in discussione in commissione Affari istituzionali.