Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 25 febbraio 2018

Precari interrompono lo sciopero della fame

Palermo: sospesa la protesta dei tre bidelli che da otto giorni digiunano contro i tagli alla scuola pubblica. Permane il presidio in tenda a piazza Indipendenza

PALERMO - I tre bidelli precari, che da otto giorni digiunano a Palermo, per protestare contro i tagli alla scuola pubblica, hanno deciso di interrompere lo sciopero della fame dopo alcuni malori. Calogero Fantauzzo, Filippo La Spisa e Pietro Musso hanno fatto questa scelta durante l'assemblea in corso a piazza Indipendenza, davanti alla sede della presidenza della Regione, dove nei giorni scorsi i precari hanno allestito un presidio. La loro protesta nella tenda dove si trovano con altri precari comunque continua.