Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 21 febbraio 2018

Raptus di gelosia, sedicenne
aggredisce un automobilista

Marina di Ragusa: la sua fidanzatina fa un giro in auto in compagnia di alcune amiche e di un altro ragazzo, lui reagisce picchiandolo fino a fargli perdere i sensi

RAGUSA - Geloso perché la sua fidanzatina è uscita con alcune amiche ed un uomo a fare un giro in auto le telefona, fa rientrare il gruppo a casa e dopo averlo raggiunto colpisce con un pugno al viso un 24enne, facendolo cadere a terra, e poi lo picchia selvaggiamente, minacciando di ucciderlo, fino a fargli perdere i sensi.

Protagonista della vicenda, avvenuta ieri sera a Marina di Ragusa, un sedicenne, L. G., che è stato rintracciato dalla polizia mentre trascorreva allegramente la serata con amici. L'indagato, con un atteggiamento che gli investigatori definiscono da "bulletto", ha ammesso, senza mostrare segni di pentimento, quanto aveva fatto e spiegato che aveva agito per gelosia.

Il sedicenne è stato denunciato dalla Questura di Ragusa alla Procura del Tribunale per i minorenni di  Catania per lesioni e minacce gravi.

Il ventiquattrenne ferito è stato condotto prima nella Guardia medica di Marina di Ragusa e successivamente in ospedale, dove i medici gli hanno riscontrato ferite giudicate guaribili in otto giorni.