Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 21 febbraio 2018

Pubblicato: 13/07/2009

Cadavere decomposto in strada

Bronte: il corpo, dilaniato dai morsi degli animali selvatici, era avvolto in una coperta dietro un guard-rail. La vittima Ŕ una donna, ma al momento Ŕ impossibile tratteggiarne l'etÓ e la nazionalitÓ

BRONTE (CATANIA) - Il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione, straziato da morsi di animali selvatici, è stato trovato dai carabinieri della compagnia di Randazzo nei pressi della strada provinciale 221 di contrada Gambera di Bronte.

Il corpo, che era avvolto da una coperta, è completamente devastato e non è stato possibile tratteggiare neppure l'età o la nazionalità della vittima, è, tanto meno, le cause del decesso. Sarà l'autopsia a chiarire le cause della morte, se è legata a cause naturali o è stato un omicidio. Nella zona non risultano denunce di donne scomparse.

A notare il corpo della donna, che era dietro a un guard- rail, sono stati dei passanti che hanno notato dei cani randagi che lo stavano dilaniando a morsi.

Le indagini dei carabinieri sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Catania, che ha disposto l'autopsia.