Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerd́, 19 gennaio 2018

Pubblicato: 26/06/2009

Chi sono le tre new entry


PALERMO - La sua immagine più nota lo ritrae mentre stappa spumante e mostra, alle telecamere, fette di mortadella per festeggiare la caduta del governo Prodi: Nino Strano, 52 anni, catanese, è uno dei tre neoassessori nominati dal governatore siciliano, Raffaele Lombardo che, stasera, dopo settimane di tensioni politiche, ha completato la giunta.

Ex senatore del Pdl, di area An - sarebbe stato Fini a caldeggiare la sua designazione - è stato assessore comunale nel capoluogo etneo e assessore regionale al Turismo dal '96 al '98.

Da quattro legislature all'Ars, viene da Forza Italia, invece, Nino Beninati, 53 anni, ingegnere messinese, oggi deputato regionale del Pdl, legato al ministro della Giustizia Angelino Alfano. Ex assessore regionale alla Cooperazione, ora presiede la commissione Sanità a Palazzo dei Normanni.

Chiude il cerchio Mario Milone, tecnico in area Pdl, 62 anni, palermitano, attuale vicesindaco del capoluogo e preside della facoltà di Architettura.