Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 13 dicembre 2017

L'estate si spezza, in Sicilia arriva la pioggia

Preallarme arancione della protezione civile nelle province di Palermo, Messina e Catania. Forte vento di scirocco, voli dirottati e ritardi nell'aeroporto Falcone Borsellino
maltempo

PALERMO - L'intensa perturbazione che sta interessando le regioni centrali nel corso del tardo pomeriggio di oggi si estenderà gradualmente al Sud. Il dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede da stasera precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Campania, Friuli Venezia Giulia e Sicilia, in estensione a Basilicata, Calabria e Puglia.

I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Dalle prime ore di domani, lunedì 11 settembre, si prevedono inoltre venti forti dai quadranti nord-occidentali, con raffiche di burrasca forte sulla Sardegna.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta arancione per rischio idrogeologico da oggi pomeriggio su gran parte della Lombardia e del Veneto, sul Friuli Venezia Giulia, sulla Toscana, sull'Umbria, sul Lazio e sulla Campania oltre che sui settori interni dell'Abruzzo e del Molise.

Per domani è stata valutata ancora allerta arancione sulla Basilicata, sulla Calabria, sulla Campania e sul Lazio, su parte del Friuli Venezia Giulia, della Lombardia, del Molise e del Veneto oltre che sull'Umbria, sulla Puglia e sui versanti tirrenico e ionico della Sicilia. L'allerta gialla è stata invece valutata sui restanti settori dell'Emilia Romagna, del Friuli Venezia Giulia e su parte della Lombardia e della Sicilia.

La Protezione civile della Regione siciliana ha diramato un preallarme arancione per forti precipitazioni soprattutto nella zona del Palermitano, Messinese e Catanese. Sono previste intense piogge nel capoluogo siciliano, sul Messinese e nella parte del settentrionale del Catanese da stanotte per l'interna giornata di domani con un peggioramento delle condizioni meteo che porterà intense precipitazioni.

E il forte vento di scirocco che si è abbattuto su Palermo ha provocato il dirottamento del volo Meridiana, che doveva arrivare alle 11.20 nello scalo palermitano Falcone Borsellino, sullo scalo di Catania. A Fontanarossa è arrivato alle 16.30. Il maltempo che ha flagellato Roma e Pisa ha provocato diverse cancellazioni anche nello scalo palermitano.

E' stato cancellato il Ryanair delle 15.25 che doveva partire da Palermo per Roma, il Vueling sempre per Roma delle 12.50, il volo Alitalia delle 14.25 e sempre il volo Alitalia per Roma delle 19.20. Cancellato anche il volo della Vueling da Roma delle 12.05, il volo Alitalia da Roma delle 18.30, il Ryanair da Roma delle 18.45. Ritardi nei voli da Pisa, Verona e Milano.