Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 24 febbraio 2018

Pubblicato: 05/09/2017

Fiaccolata per il vigile aggredito

A Catania mobilitazione organizzata per sabato alle 18 in via del Rotolo. Fratelli d'Italia: "Non una manifestazione di parte ma una iniziativa di tutti"

CATANIA - Sabato 9 settembre alle 18 Fratelli d’Italia sarà in via del Rotolo per manifestare con una fiaccolata il senso di vicinanza all'ispettore della polizia municipale Luigi Licari, vittima di un blitz punitivo per aver impedito l'accesso a un motorino nella zona pedonalizzata 

"Sarà espressa inoltre l’indignazione contro la violenza e l’omertà che regnano in questa città - si legge in una nota di FdI - Sono tutti invitati a partecipare: la società civile, i cittadini e qualunque forza politica. Non una manifestazione di parte ma una iniziativa di tutti".

Il vigile urbano si trova nell'ospedale Cannizzaro di Catania in coma farmacologico. "Siamo vicini all’ispettore  - continua la nota dei consiglieri comunali Manlio Messina, Ludovico Balsamo, Franco Sanglimbene e Carmelo Nicotra - Purtroppo, ci giungono notizie secondo cui le sue condizioni sarebbero stazionarie, in coma farmacologico per un'importante emorragia celebrale".

"Pensiamo al nostro ispettore e a tutto il corpo della polizia municipale affranti e poi leggiamo le dichiarazioni di solidarietà del sindaco e della sua giunta, che pure avrebbero avuto la loro parte nell’evitare questa tragedia urbana. È competenza dell’amministrazione rendere la città sicura per i cittadini e per chi lavora al servizio della comunità - aggiungono i consiglieri - Il vigile operava da solo in un’area buia di via del Rotolo, nota per essere pericolosa. Il fatto accaduto è indice di mancanza di controllo del territorio ed è paradigmatico di altri avvenimenti violenti che sono accaduti in città e potrebbero moltiplicarsi se si continua su questa via. Siamo stufi della solidarietà di facciata e di propaganda. Pretendiamo che entro una settimana il sindaco si metta concretamente a lavoro e adotti degli interventi".

"Chiediamo, inoltre, al sindaco di impegnarsi a chiedere al Governo di inviare maggiori risorse ed unità per il controllo del territorio, perchè anche le nostre forze dell'ordine sono esigue e non hanno più i mezzi per contrastare la criminalità. La maggior parte delle risorse messe a loro disposizione sono assegnate ai servizi di sbarchi, penalizzando la sicurezza dei cittadini. Se così non fosse Fratelli d’Italia-An, che è pure stanco di invocare sicurezza per le strade, annuncia forti interventi e prese di posizione".