Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 24 febbraio 2018

Pubblicato: 02/09/2017

"Non ti vogliamo sui nostri bus"

L'Amat di Palermo contro il borseggiatore che dopo la scarcerazione si era vantato su Facebook

PALERMO - "Non ti vogliamo sui nostri bus", firmato Amat Palermo. Questo il messaggio affisso da questa mattina all'interno dei bus 101 e 102 del capoluogo siciliano, rivolto al borseggiatore arrestato dalla Polizia lo scorso 29 agosto che dopo la scarcerazione si era vantato su Fb.

"Abbiamo voluto lanciare un messaggio diretto ed efficace - afferma Antonio Gristina, presidente dell'azienda - rivolto a mettere in guardia i passeggeri ma anche ad affermare la nostra vicinanza e gratitudine alle Forze dell'ordine".

Gli adesivi si trovano sui trenta bus, che abitualmente sono programmati per le linee 101 e 102 che attraversano il centro cittadino. Apprezzamento viene espresso dal sindaco Leoluca Orlando che afferma come "questa iniziativa si inserisce ed è in sintonia con quelle realizzate negli anni in città da tanti cittadini singoli e organizzati contro ogni forma di grande e piccola criminalità, dal pizzo ai posteggiatori abusivi''.