Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 25 febbraio 2018

Pubblicato: 07/07/2017

"Siamo di fronte a un bivio"

Convention dei Centristi a Catania, il 17 all'hotel Excelsior alla presenza di Casini e D'Alia: "Abbiamo un impegno, portare la Sicilia nel 2022"

ATANIA - "Siamo di fronte ad un bivio: è il momento di dare risposte alla gente, e noi ci saremo. La campagna elettorale che sta per iniziare deve, adesso più che mai, vederci uniti per un obiettivo comune: cambiare una situazione che, da troppo tempo, vive una condizione di stasi, dando segnali forti a chi ci segue, e soprattutto differenziandoci da quella politica senza schieramenti ben precisi che non fa altro che creare confusione".

E' la valutazione dei rappresentanti dei Centristi, riuniti in un tavolo di lavoro in vista dell'apertura della campagna elettorale, in programma il prossimo 17 luglio all'hotel Excelsior di Catania alla presenza di Pierferdinando Casini.

"Soltanto rimanendo uniti, con un fronte comune, riusciremo a superare questo momento d'empasse che vive la politica attuale", hanno affermato il leader dei Centristi per l'Europa, Gianpiero D'Alia, il capogruppo dei Centristi per la Sicilia, Marco Forzese, e l'ex assessore Giovanni Pistorio.

"Siamo di fronte ad una scelta da compiere nell’interesse dei siciliani per individuare un candidato alla Presidenza della Regione in grado di portare la Sicilia al 2022 con un programma di sviluppo e con un Pil positivo – ha detto il capogruppo dei Centristi all’Ars, Marco Forzese - Ora è giunto il momento di riorganizzare la nostra forza e di motivare la nostra gente. La campagna elettorale che sta per iniziare ha per noi l’obiettivo di cambiare la Sicilia per costruire le condizione di crescita puntando sul turismo, l’agricoltura, la cultura, i servizi e le nuove infrastrutture".