Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 17 gennaio 2018

Pubblicato: 20/05/2017

C'Ŕ anche il presidente dell'Ast


PALERMO - I carabinieri hanno notificato un avviso di garanzia a Massimo Finocchiaro, collaboratore del presidente della Regione Rosario Crocetta, anche lui finito nell'inchiesta Mare Monstrum che ha portato all'arresto per corruzione dell'armatore Ettore Morace e ai domiciliari il candidato sindaco di Trapani Girolamo Fazio. Finocchiaro è presidente dell'Ast.

I militari si sono recati nella sede della società di trasporti in viale Regione Siciliana per notificare il provvedimento e hanno perquisito gli uffici. "Sono sereno, non so perché sono finito nell'inchiesta - dice Finocchiaro -. Ho solo organizzato una festa a Messina per Riparti Sicilia, (il movimento del governatore Crocetta ndr). C'è chi ha dato contributi di 30, 50 o 100 euro tutto registrato. Morace ha versato 5 mila euro. Tutto nella massima trasparenza".

E sarebbe proprio la somma versata tramite Finocchiaro a Crocetta a essere finita nella tranche di indagine che riguarda il presidente della Regione che, in cambio, avrebbe fatto ottenere a Morace l'estensione del servizio di collegamento con le Egadi oltre la data inizialmente fissata, incassando così 3 milioni di euro.