Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 18 febbraio 2018

Falsi profili social per adescare ragazzi
arrestato disoccupato a Palermo

Si fingeva un quindicenne. Nel suo computer migliaia di file pedopornografici

PALERMO - Un palermitano disoccupato di 48 anni, P. A. C., è stato arrestato perché deteneva su computer, notebook, hard disk esterni e pen drive migliaia di file, foto e video pedopornografici.

E' stato individuato dopo un'indagine condotta dalla polizia postale e delle comunicazioni di Palermo e della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Termini Imerese.

L'idagato attraverso diversi profili sui social tentava di adescare ragazzini e ragazzini. Nei falsi profili si fingeva anche lui un ragazzo di 15 anni. Il gip alla luce del materiale sequestrato ha disposto la custodia cautelare in carcere.