Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
giovedý, 14 dicembre 2017

Avviato iter espropri per la Rg-Ct
Faraone: "Passo avanti del governo"

Il sottosegretario: "In queste ore assegnati fondi per 2 miliardi e 48 milioni alla Sicilia"

CATANIA - "Un importante passo avanti concreto è stato compiuto per la realizzazione dell'autostrada Ragusa-Catania con l'avvio delle procedure di espropriazione delle aree necessarie alla realizzazione del tracciato stradale. Un passaggio indispensabile per entrare nel vivo dell'attività di costruzione di questa importante arteria".

Lo afferma il sottosegretario alla Salute, Davide Faraone. "Ancora una volta - aggiunge il sottosegretario - questo governo dimostra la propria concretezza e l'attenzione nei confronti della Sicilia sbloccando un'opera importantissima per tutta l'area orientale dell'Isola".

La procedura si completerà dopo le osservazioni dei proprietari delle aree entro 60 giorni, poi si potrà passare al progetto esecutivo.

"Quello odierno - sottolinea Faraone - è un importante passo in avanti che pone le basi per la convocazione della Conferenza dei Servizi necessaria a dare il via definitivo all'opera. E' doveroso il ringraziamento al ministero delle Infrastrutture e al ministro Graziano Delrio per la celerità delle procedure. Proprio in queste ore, a conferma dell'attenzione alla Sicilia, è stata pubblicata anche la delibera Cipe che distribuisce i fondi per la Coesione assegnandone 2 miliardi e 48 milioni proprio alla Sicilia e finanziando tante altre opere infrastrutturali importanti. Continueremo a seguire insieme l'iter di questa e di tante altre infrastrutture necessarie all'Isola e al Sud d'Italia che - conclude il sottosegretario - con il costante lavoro che si sta compiendo, cambieranno il volto del Paese, del Mezzogiorno e della Sicilia".