Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 25 febbraio 2018

Pubblicato: 11/06/2016

Vaccinazioni, meglio al mattino

Nuccio Sciacca / 
Una ricerca inglese consiglia di effettuarle nelle prime ore dopo il risveglio

Anche quando si parla di immunizzazione attraverso i vaccini sarebbe necessario ricordare che la cronobiologia può giocare un ruolo. Almeno per quanto riguarda il vaccino che previene l'influenza stagionale. A farlo pensare è una ricerca condotta all'Università di Birmingham, che dimostra proprio come l'efficacia della protezione indotta dal vaccino sarebbe massima nelle prime ore dopo il risveglio, visto che in quel periodo il sistema immunitario appare più attivo.

Lo studio in questione è stato pubblicato su Vaccine ed ha preso in esame 276 over 65 divisi in due gruppi: il primo è stato vaccinato nelle ore centrali della mattinata, il secondo tra le 15 e le 17.

Analizzando i test ematochimici riferiti al potenziale difensivo degli anticorpi indotti dalla vaccinazione, i ricercatori hanno scoperto che dopo quasi un mese chi era stato vaccinato la mattina presentava un quantitativo anticorpale superiore di ben quattro volte quello osservato nel gruppo trattato il pomeriggio. La proposta dei ricercatori d'oltre Manica, insomma, è davvero semplice: aumentare ancora gli effetti dell'immunizzazione vaccinando solo la mattina.