Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
venerdý, 23 febbraio 2018

Pubblicato: 23/03/2016

E' arrivato il ribaltone: 10░ in meno

Prima ondata di maltempo della primavera: in Sicilia temporali, grandine e sabbia del deserto che renderÓ il cielo giallastro. Incerte Pasqua e Pasquetta

PALERMO - “E' in piena azione il vortice di bassa pressione che si è formato sul Tirreno. Attorno al suo baricentro si invortica un’intensa perturbazione responsabile della prima ondata di maltempo di questa primavera". Brutte notizie dai meteorologi di 3bmeteo.com. “Sono le regioni del Centro Sud più coinvolte mentre il Nord risulta ai margini con tempo nel complesso variabile”, spiegano.

Oggi l'apice del maltempo. "Temporali con colpi di vento e grandine colpiranno le coste tirreniche dalla Campania alla Sicilia. Altra caratteristica del peggioramento è la sabbia dal deserto che rende il cielo di un colore insolitamente 'giallastro' su diverse zone con un'atmosfera surreale. L'ondata di maltempo è inoltre accompagnata da forti venti a rotazione ciclonica con raffiche che possono raggiungere i 60-80 km/h al Centro-Sud".

Previsti anche sbalzi di temperatura. "Dopo l'impennata dei giorni scorsi - dicono gli esperti - le temperature subiranno un brusco calo per via dell'aria più fredda in arrivo dal Nord Europa; il calo sarà anche superiore agli 8-10° al Sud".

La situazione dovrebbe migliorare entro venerdì, Pasqua ancora incerta. "Giovedì il maltempo si attenuerà sebbene permarranno ancora delle precipitazioni sparse al Sud. Da venerdì e fino alla prima parte di domenica di Pasqua tornerà un timido anticiclone e le temperature riprenderanno a salire riportandosi nei valori tipici del periodo. L'evoluzione tra Pasqua e Pasquetta resta comunque ancora incerta, con braccio di ferro tra alta pressione e una nuova perturbazione atlantica".