Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 18 febbraio 2018

Attentato al resort in Tunisia, 30 morti

Attaccati due alberghi sulla spiaggia di Sousse, uccisi turisti inglesi e tedeschi. "Abbattuto un terrorista", catturato l'altro: arrivati in barca hanno sparato all'impazzata. La Farnesina: "Stiamo verificando se ci fossero italiani"
attentato

TUNISI - E' di 30 morti, fra cui dei turisti europei, il bilancio provvisorio di un attentato terroristico al resort di Sousse, a circa 140 kilometri da Tunisi. "Un assalitore è stato abbattuto", ha dichiarato il portavoce del ministero, Mohamed Ali Aroui. Il secondo è stato catturato; si tratterebbe di uno studente. Secondo le testimonianze i due sono arrivati con una barca e hanno sparato all'impazzata a colpi di kalashnikov.

"La maggior parte delle vittime sono turisti stranieri, si sta ricostruendo la loro identità", ha detto il portavoce. Tra di loro inglesi e tedeschi. Più di trenta persone sono rimaste ferite durante l'attacco, secondo il ministero.   

Nel mirino sarebbero finiti due alberghi, l'Imperial Marhaba (che ospitava 565 persone) e l'Hotel Soviva. "La nostra unita di crisi è in contatto con l'ambasciata per tutte le verifiche di rito", ha riferito la Farnesina.