Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
domenica, 25 febbraio 2018

Pubblicato: 24/06/2014

Il video pił bello sull'Etna

Utilizzando un drone in volo sul vulcano, il catanese Antonio Zimbone vince il concorso "Patrimonio Unesco"

CATANIA - Un volo sull'Etna, sospesi a qualche decina di metri dal vulcano, per ammirarlo dall'alto come gli uccelli e i grandi rapaci che ancora popolano i boschi d'alta quota di questo grande laboratorio naturalistico da un anno patrimonio dell'Umanità. E' il cortometraggio realizzato con il supporto di un drone dal fotografo e videomaker catanese Antonio Zimbone che ha vinto la sezione video di Etna Patrimonio Unesco.

E' il primo concorso foto-video dedicato all'Etna e promosso dal fotoreporter Antonio Parrinello dopo l'inserimento del vulcano siciliano nella World heritage list (Whl), con una gara fra fotografi e videomaker, professionisti e non, per celebrare il vulcano attivo più alto d'Europa.

Due fotografe si aggiudicano le sezioni colore e bianco-nero. Per la prima Alfina Zappalà con "Nella pineta di Linguaglossa": un omaggio ai boschi, monumenti verdi viventi, per uno scatto fiaba e incanto; per la seconda Elisabetta Ferrara con "Contrasti", dove la sagoma minacciosa del vulcano fumante sembra incombere su una tranquilla domenica di una famiglia al mare.