Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 13 dicembre 2017

Pubblicato: 14/11/2013

Comune, doppio incarico alla Liotta

Catania: l'attuale segretario comunale, giÓ commissario alla Provincia, ha ricevuto da Bianco la nomina di direttore generale. L'amministrazione: "Una scelta che consente grande economia di spesa". D'Urso: "Io espletai il mandato gratuitamente"

Il commissario straordinario della Provincia di Catania, Antonella Liotta, che dal 1 novembre ha assunto le funzioni di segretario generale del Comune di Catania, ha ricevuto dal sindaco Enzo Bianco la nomina e le funzioni di direttore generale.

"La scelta consente una grande economia di spesa visto che il compenso come direttore generale è il più basso mai attribuito dal Comune di Catania e sarà di 40 mila euro, un terzo del precedente" scrive in una nota l'amministrazione Bianco. Come segretario generale la dottoressa Liotta aveva preso il posto del dottor Gaspare Nicotri, andato in pensione il primo di novembre.

La dottoressa Liotta, laureata in Scienze Politiche, è stata segretario generale e direttore generale della Provincia regionale di Caltanissetta. Nella sua carriera ha prestato la sua opera fin dal 1980 in vari Comuni siciliani e d’oltre Stretto. È stata, tra l’altro, segretario generale e direttore generale al Comune di Gela e commissario straordinario antimafia al Comune di Calatabiano dal 2000 al 2002. È inoltre commissario straordinario della Provincia regionale di Catania. 

Sulla notizia è intervenuto l'ex dirigente comunale Tuccio D'Urso per precisare che lui stesso, in passato, ha espletato "il mandato di Direttore Generale dal 2005 al 2006 senza alcun compenso come deve un dirigente già retribuito da altro incarico. Altro che 40.000 euro".