Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 11 dicembre 2017

Ragusa, coalizione di larghe intese per Cosentini

Il candidato sindaco del centrosinistra appoggiato al primo turno da Pd e Udc e da tre liste civiche, sarÓ appoggiato anche dal Pdl. Al ballottaggio se la vedrÓ contro il cinquestelle Piccitto

RAGUSA - Il candidato a sindaco di Ragusa del centrosinistra Giovanni Cosentini, impegnato nel turno di ballottaggio contro l'esponente del Movimento cinque Stelle Federico Piccitto, mette in campo una coalizione dalle larghe intese, per essere eletto il 23-24 giugno. Candidato di Megafono (la lista del presidente della Regione Rosario Crocetta), appoggiato al primo turno da Pd e Udc e da tre liste civiche, Cosentini al ballottaggio avrà l'appoggio anche del Pdl.

"Dovendo scegliere tra l'antipolitica e la politica - dice Giovanni Cultrera, coordinatore cittadino del partito di Berlusconi - abbiamo scelto l'unico progetto politico rimasto in campo. Non ci apparentiamo tecnicamente e ai nostri elettori non diciamo di andare al mare ma di consentire che Cosentini governi Ragusa".

Il candidato di Megafono, invece, ha stretto un apparentamento tecnico col candidato a sindaco Ciccio Barone, rappresentante di due liste civiche e già ex assessore della giunta di centro destra guidata dall'ex sindaco Dipasquale e coordinatore cittadino di Cantiere Popolare.